LUMEN COOPERATIVA SOCIALE
LA COOPERATIVA È DI TIPO INTEGRATO A E B

in riferimento all’art.1, comma 1, lettera a) della legge 8 novembre 1991 n. 381, la cooperativa sociale è retta e disciplinata secondo il principio della mutualità senza fini di speculazione privata. lo scopo principale che la cooperativa intende perseguire è quello dell’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini, attraverso la gestione di servizi socio-sanitari assistenziali ed educativi, ai sensi dell’art 1, lettera a) della legge n 381/91. la cooperativa ha inoltre lo scopo di procurare ai soci continuità d’occupazione lavorativa e di contribuire al miglioramento delle loro condizioni economiche, sociali, professionali, tramite l’esercizio in forma associata dell’impresa. per il raggiungimento di tale scopo mutualistico, i soci instaurano con la cooperativa, oltre al rapporto associativo, un ulteriore rapporto mutualistico di lavoro. la cooperativa può svolgere la propria attività con terzi non soci. riguardo ai rapporti mutualistici la cooperativa deve rispettare il principio della parità di un trattamento tra i soci cooperatori. la cooperativa sociale si propone di gestire servizi sociali orientati in via prioritaria ma non esclusiva all’accoglienza e socializzazione dei minori; ai bisogni delle persone anziane; all’accoglienza e sostegno dei portatori di handicap fisici e mentali; all’accoglienza e integrazione degli immigrati; alla promozione di iniziative culturali e di sostegno al turismo; gestione di corsi di formazione e corsi di aggiornamento professionale (corsi liberi, corsi provinciali e corsi regionali);

in riferimento all’art.1, comma 1, lettera b) della legge 8 novembre 1991 n. 381, la cooperativa sociale senza finalità speculative e di lucro, intendendo far partecipare i soci ai benefici della mutualità’ ed avvalendosi delle agevolazioni economiche e finanziarie previste dalle leggi regionali nazionali e comunitarie, si propone di creare le condizioni più favorevoli per una razionale ed economica gestione delle sue attività e per promuovere e favorire lo stabile e proficuo inserimento dei soci nel mondo del lavoro al fine di contribuire al loro miglioramento morale e/o materiale, comprese le loro famiglie, attraverso lo svolgimento di attività lavorative nel settore dei servizi e della produzione, nelle quali realizzare l’integrazione lavorativa di persone socialmente svantaggiate la cooperativa ha lo scopo, altresì, di fornire ai giovani che vivono il disagio della disoccupazione, una serie di servizi finalizzati ad un loro inserimento nel mercato del lavoro.